Regia Udienza Provinciale

REGIA  UDIENZA  PROVINCIALE

Magistratura risalente al periodo aragonese. Tra i processi penali, che iniziano dal 1783, se ne segnalano alcuni riguardanti il periodo della Repubblica napoletana del 1799. I più importanti sono quelli sulle insorgenze di Castellabate e di Montesano.

Nel 1832, in esecuzione del real rescritto del 1° novembre 1829 e del regolamento approvato il 1° dicembre 1831, furono bruciati quasi tutti gli atti processuali penali anteriori al 1° novembre 1789. Dei processi penali, sia di quelli conservati che di quelli bruciati, resta un antico inventario in quattro grossi volumi.

 I processi civili risalgono per la maggior parte al XVIII secolo, ma ve ne è anche qualcuno seicentesco. La documentazione allegata agli incartamenti processuali (testamenti, descrizioni di beni, atti di successione ereditaria) - soprattutto quando riguarda famiglie titolari di cospicui patrimoni - riveste un certo interesse per lo studio dell'assetto proprietario e della conflittualità ad esso collegata.

 I registri dei reali dispacci vanno dal 1786 al 1805.

Processi penali - Inventario

Processi cvili - Inventario