Sottoprefetture

CAMPAGNA,  SALA CONSILINA  E  VALLO  DELLA  LUCANIA

 Il carteggio di queste magistrature presenta numerose analogie con quello delle corrispondenti serie della Prefettura (in esso, ad esempio, si rinvengono le minute delle note che il Sottoprefetto inviava al Prefetto, i cui originali sono contenuti nelle carte della Prefettura).

L'interesse e l'originalità di questa documentazione consistono nella maggiore dovizia di particolari sulla vita locale che essa offre, in quanto il Sottoprefetto carteggiava con le autorità locali, quali sindaci, comandanti di stazioni di carabinieri, delegati di P. S., i cui rapporti forniscono una ricca messe di informazioni sulle vicende amministrative, le contese politiche, i partiti, l'ordine pubblico, la gestione del territorio, le opere pubbliche, l'istruzione ed altro ancora nei vari comuni del circondario.

Particolarmente interessanti sono le carte di Gabinetto. Il più vasto archivio di Gabinetto è quello della Sottoprefettura di Vallo della Lucania con 34 buste, mentre quello della Sottoprefettura di Campagna è il meno consistente (consta di sole 10 buste) e contiene carteggio quasi esclusivamente novecentesco.