Voci dal manicomio. Documenti e immagini dell’Archivio di Stato di Salerno a quarant’anni dalla legge Basaglia

Archivio d Stato di Salerno - Università degli Studi di Salerno

21 febbraio 2019 - Conferenza

mostra basaglia

In occasione dell’incontro: “Da Gorizia a Trieste. Psichiatria e temperie culturale nell’Italia pre e post basagliana”, previsto per giovedì 21 febbraio 2019, alle ore 16, presso l’Archivio di Stato di Salerno, l’Istituto ha organizzato la mostra documentaria: “Voci dal manicomio. Documenti e immagini dell’Archivio di Stato di Salerno a quarant’anni dalla legge Basaglia”, che sarà visibile, nel Salone Bilotti, dal 21 febbraio al 30 maggio 2019. Il tema, legato idealmente al progetto Carte da legare della Direzione generale Archivi, viene sviluppato attraverso l'esposizione di un saggio di documentazione che copre gli anni 1865-1978, a partire dalle prime disposizioni legislative sui manicomi promulgate dallo Stato unitario e inserite nella legge Comunale e Provinciale n° 2248 del 20 marzo del 1865. Le testimonianze allestite riguardano, quindi, l’origine e l’attività del manicomio interprovinciale “Vittorio Emanuele II” di Nocera Inferiore; le procedure di ricovero definitivo, di ritiro a cura domestica e di dimissione dei malati; la vicenda dell’internato pugliese Pietro Scarpelli, autore di un corposo memoriale manoscritto, in cui elabora l’invenzione dell’“aereociclo Italia”. Una sezione specifica è stata dedicata, infine, all’attività del noto psichiatra Franco Basaglia, attraverso alcune testimonianze desunte dalla stampa periodica nel periodo 1971-1978.